Cerca nel blog...

venerdì 15 novembre 2013

Motore a Torio che con 8 grammi gira per 100 anni, possibile?

torio

Più di un miliardo di veicoli sfrecciano sulle strade del mondo, una cifra destinata ad aumentare vertiginosamente con lo sviluppo dei paesi emergenti come India e Cina (quest’ultima ha ancora politiche estremamente restrittive, giungendo a vendere all’asta le targhe delle auto nelle grandi città).

torio
(foto puramente indicativa, grazie alle segnalazioni dei lettori abbiamo scoperto si tratti di un concept cadillac del 2008) 
Tra emissioni inquinanti, risorse e carburanti sviluppano un costo mostruoso con un impatto devastante sull’ambiente. Che ne direste di un veicolo che corre senza inquinare (troppo) e lo fa per ben 100 anni senza fermarsi con soli 8 grammi di carburante?
E’ la prospettiva mostrata da un’azienda americana che sta sviluppando un sistema propulsivo basato sul materiale più denso in natura: il Torio. Tanto denso da sviluppare immenso calore in grado di alimentare un laser che riscaldi acqua producendo vapore che alimenta una turbina. Toh, in due parole ho detto anche il meccanismo.
Tanto meglio: le cose semplici funzionano bene. Il motore allo studio avrebbe un peso contenutissimo (220 kg). Con 1 solo grammo di Torio si svilupperebbe più energia che con 28.000 litri di benzina.
Che ve ne pare? (Grazie ad Angelo Pallanca di EZD Technologies per la segnalazione)
Gianluca Riccio, classe 1975, è responsabile per l'area web e nuovi media di un'agenzia pubblicitaria. Iscritto al Network dei Transumanisti Italiani e da sempre appassionato di sante opposizioni (passato/futuro , tecnologia/spirito), dal 2006 dirige Futuroprossimo.it , la risorsa italiana di Futurologia.

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali