Cerca nel blog...

martedì 19 agosto 2014

Fino all’ultimo hashtag…

renzi

#fermiamoilcazzaro

Di Franco Remondina
Dal blog di Giovanni Zibordi:Dopo l’ennesima fregnaccia di oggi qualcosa andava fatto.
“Fino a qualche giorno fa – spiega – si diceva che l’Italia era il problema dell’eurozona per il semplice motivo che l’Italia – dovendo fare la prima della classe – aveva già presentato i dati sul pil una settimana prima rispetto agli altri. Per questo ho chiesto formalmente all’Istat di dare i dati economici una settimana dopo. Perchè, se dobbiamo stare una settimana a sentirci dire che da noi va tutto male e verificare, poi, che gli altri Paesi sono messi come noi se non peggio, è evidente come dobbiamo fare un passo in avanti anche nella comunicazione” Renzi, Il Fatto Quotidiano 14 agosto 2014
Come è possibile che non sia sbeffeggiato su tutti i giornali e TV, come è possibile che non venga trattato come un pagliaccio uno che nemmeno in Argentina prenderebbero sul serio ?
Un primo ministro che si vanta oggi del fatto che: “ho chiesto formalmente all’Istat di dare i dati economici una settimana dopo, rispetto agli altri paesi europei. “L’Italia era il problema dell’eurozona per il semplice motivo che – dovendo fare la prima della classe – aveva già presentato i dati sul pil una settimana prima rispetto agli altri…”. Come è possibile che qui invece i giornalisti restino seri quando riportano le sue dichiarazioni da premier guatemalteco in esilio ? Non ha sua madre, sua sorella o un amico di infanzia che glielo spieghino ?
L’antropologa Amalia Signorelli lo aveva definito correttamente già dopo pochi giorni che era premier: “Renzi, un cretino vestito da bambino”.
Ho sentito oggi il dovere civico di “lanciare un hashtag”, come si dice, cioè di lanciare un tema su Twitter. Si invitano tutti a collaborare, basta scrivere su Twitter #FermiamoilCazzaro e di seguito riportare le sparate di Renzi, come questa di oggi: “Oggi l’Italia è nelle condizioni di poter essere, nei prossimi anni, la guida dell’Europa. Facendo le riforme che deve fare l’Italia è nelle condizioni di poter trascinare l’Europa fuori dalla crisi”….”Perché l’Italia, aggiunge, potrà essere competitiva “con la motivazione”.” Renzi, 14 agosto 2014 
La mia “motivazione” è stata creare l’”hashtag” intitolato “FermiamoilCazzaro” in cui si riportano le peggiori fanfaronate e panzane del cretino vestito da premier, che in pochi mesi è riuscito è riuscito a battere ogni altro politico italico della storia in cialtronaggine. E’ con dei clown come Matteo Renzi che una nazione fa default.

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali