Cerca nel blog...

mercoledì 15 ottobre 2014

Messaggi subliminali: cosa sono e a che cosa servono

szoter_image
Si cominciò a parlare pubblicamente dei messaggi subliminali nel 1957 quando Vance Packard pubblicò il libro I persuasori occulti. Poco dopo James Vicary rese pubblici i risultati di un suo studio in cui egli affermava che gli avventori di un cinema in cui venivano inseriti brevi messaggi subliminali di tipo pubblicitario nei fotogrammi del film (“bevi Coca-Cola” e “mangia popcorn“) aumentavano effettivamente i consumi dei prodotti in questione[1]. Nel 1962 Vicary confessò la sua truffa: addirittura l’esperimento del cinema non era mai avvenuto. Vicary ammise più volte che si era inventato tutto di sana pianta per salvare la sua attività di consulente pubblicitario che stava andando a rotoli[2]. A cinquant’anni dall’esperimento oggi la storia di Vicary ha assunto toni folkloristici[3]
I messaggi subliminali sono ovunque:
in cartoni animati, pubblicità, brani musicali rock e videogiochi. Si basano su studi rigorosi che permettono di condizionare il comportamento e le scelte delle persone.
Riguardano soprattutto sesso, droga, satana e suicidio, ma possono essere usati anche a scopo terapeutico, per combattere: timidezza, migliorare l’autostima, rendimento scolastico o le prestazioni sessuali.
Prendiamo ad esempio la foto sopra  dal cartone animato Futurama: notate qualcosa di strano? nell’insegna “illuminata “del locale  con la scritta in rosso si nota la scritta  “Ebola” un virus attualmente  pericoloso per  l’umanità!!  questi cartoni sono stati proiettati diversi anni fa… 
La stessa cosa succede in un  Episodio di 6 anni fa dei Simpsons , altro messaggio subliminale: in evidenza guarda caso sempre l’ ebola .

10626881_1473977339556907_4736112475049633937_n
Queste sono  coincidenze?   o si tratta di un piano  in pieno sviluppo con scopi a noi non dovuti a sapere? 

Li si possono trovare anche negli Scritti

In una frase, paragrafo o testo possono nascondersi dei messaggi rintracciabili ed evidenziabili solo leggendo la medesima frase al contrario o solo le iniziali di ogni parola oppure ancora le iniziali della riga. I modi e le tecniche possono essere i più disparati. Per esempio la parola Fnord, derivata dalla “Trilogia degli Illuminati” di R. Shea e R.A. Wilson, è spesso sinonimo di messaggio subliminale.

Immagini e video

Attraverso l’uso di immagini – tanto fisse quanto girate in video – avviene la maggiore diffusione dei messaggi subliminali. Ad esempio nel film della Walt Disney Il re leone, in una scena, sembra essere leggibile la parola “sex” nella forma della polvere alzata da Simba.[6]
Nel film Fight Club di David Fincher del 1999, viene fatto esplicito riferimento all’utilizzo di frame nascosti nelle scene delle pellicole cinematografiche, nel caso specifico è un hobby di Tyler Durden (Brad Pitt). Ed effettivamente alla fine del film viene inserito un fotogramma che rappresenta un organo riproduttivo maschile.

Cinema e pubblicità

I primi esperimenti di messaggi subliminali riguardano la pubblicità nel cinema.
Nei primi anni ’60 si è verificato nei cinema statunitensi come flash pubblicitari di pochi secondi, anche privi di audio, a comparsa improvvisa all’interno del film, erano seguiti dall’acquisto del prodotto proposto poco tempo dopo il termine della proiezione. La velocità dello spot sfugge alla rimozione e censura che la coscienza può esercitare in condizioni normali. Questo tipo di spot è stato poi vietato nei cinema.
Tecnicamente è possibile che il video contenga “un film nel film” una sequenza di colori e di audio che entrano nella sfera sensoriale e sfuggono all’interpretazione cosciente: un simile mezzo può essere utilizzato per imporre convinzioni politiche, comportamenti d’acquisto, orientamenti religiosi, forzando la volontà degli spettatori.

Nella musica

Alcuni ricercatori hanno sostenuto di aver trovato messaggi “subliminali” anche nella musica.
Essi ritengono di aver trovato messaggi di varia natura; commerciale, promozionale, scherzosa ma anche di natura satanista e istigante al suicidio e omicidio. Queste ultimi tre sono i tipi di messaggi che più hanno attirato l’attenzione dei mass media e del pubblico e hanno reso oggetto di critica gruppi musicali come Beatles, Queen, Led Zeppelin, Judas Priest, Eminem e altri. Ad esempio il brano Better by You Better Than Me spinse i Judas Priest in tribunale con l’accusa di aver istigato due ragazzi al suicidio, dato che alcuni critici avvertirono nella registrazione la seguente esclamazione Do It! Do It! (Fallo! Fallo!) [7].
Alcune persone dichiarano di aver trovato messaggi subliminali di natura satanista anche nelle canzoni del film High School Musical. [8]
In realtà il fatto che la maggior parte di questi casi sia emerso con la tecnica del backmasking, ovvero ascoltando alla rovescia le registrazioni, rende del tutto inattendibile – e mai provato – che simili messaggi possano mai raggiungere la coscienza dell’ascoltatore e influenzarlo [9]. Sebbene alcuni brani mostrino messaggi registrati volutamente, la maggior parte sono frutto di interpretazioni personali riconducibili a fenomeni di pareidolia acustica, che in ogni caso sarebbe difficile far ricadere nella categoria di “messaggi subliminali”.
In poche parole i messaggi subliminali sono delle frasi o immagini studiate per indurre la mente di un a persona a svolgere una determinata azione per esempio il sesso, l’adorazione di satana, iniziare a fumare, comprare un prodotto anche la pubblicità occulta è un messaggio subliminale . Tu non ci fai caso ma il cervello memorizza queste cose e se viste ripetutamente le svolgi.

Redazione Universo7p.it
Copyright © Riproduzione Riservata

fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali