Cerca nel blog...

venerdì 7 novembre 2014

Vegano è rivoluzionario e contro il consumismo






Vegano è rivoluzionario e contro il consumismo
(immagine via Google)

Vegano è rivoluzionario e contro il consumismo … quando si cambia e si prende la retta via vegana cambiano un sacco di cose, queste sono tutte rivoluzionarie, apparentemente può non sembrare ma sommandole tutte sono un botto di soldi tolti alla speculazione e alle multinazionali, e questo vuol  dire anche minori bisogni e schiavitù individuale, vediamo in poche righe secondo me il perché.
Un vegano che mangia solo vegetali oltre al bene degli animali ottiene dei miglioramenti per la sua salute, e questo è indiscusso, quindi consideriamo una minore spesa per i cibi che spesso è a km 0 come nel mio caso, vedi ad esempio le mie cenette per due da qualche euro, e una minore spesa per i farmaci per una migliore salute che ne consegue, nel mio caso del tutto azzerata … altri effetti sono quelli di una maggiore attenzione all’ambiente, quindi si va di più a piedi e si usa meno la macchina, e si ottiene anche come collaterale una maggiore attenzione allo spreco, quindi meno soldi spesi per abiti alla moda o scarpe trendy, come anche cambiare il cellulare una volta all’anno quando va male …



Insomma, tutti atteggiamenti che hanno un inizio più o meno uguale per tutti e che in molti casi, come il mio, diventa non solo il fatto di non nutrirmi più della sofferenza di altri esseri, ma va ben oltre con tutta una serie di atteggiamenti positivi e soprattutto ecologici ed economici, del resto passeggiare a piedi non costa ancora niente  ;)
Ora tutto questo si quantifica più o meno in risparmio annuo di almeno 3000 Euro a persona, soldi che non spendo pur facendo tutto come in passato, solo che sono cambiate le modalità, invece di fare una passeggiata in auto vado a piedi … e così via, quanti soldi ho tolto al sistema? Se per me non è cambiato nulla se non in meglio, perché avrei dovuto continuare a spendere di più e per giunta stando peggio e male? Tutti soldi sottratti alle multinazionali che per me possono andare tutte sapete dove …
Ecco perché un vegano partendo dal principio che non si toccano gli animali, continua poi con il “non nuocere” a nulla, e questo vale anche per se stessi … quindi non si fa male a nessuno, si risparmia e quindi si può lavorare anche meno, si sta meglio con la salute e ci si gode di più il tempo, che è poi la cosa più preziosa, ma scusate … non è rivoluzionario tutto questo?  :D
Da tutto questo a mio avviso viene fuori che tutto il sistema è sbagliato e fallimentare!

fonte 

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali