Cerca nel blog...

giovedì 7 maggio 2015

Da un mio commento su facebook ne faccio un post qui (su immigrazione, media, ecc...)

Un mio commento ad un post di un amico fb, tanto per chiarire la mia personale visione (giusta o errata che sia) su immigrazione, media, ecc...

Yeah XXXXX! Condivido lo stupore, fa un certo effetto sicuramente, non negativo o positivo. Anche io ho conosciuto e frequentato un sudamericano di circa 22 anni (dalla pelle molto scura) che è stato portato qui in Italia appena nato, beh parla normalmente l'italiano. All'inizio mi ha fatto un effetto strano ripeto, ma col passare del tempo questa cosa è diventata più normale, se così si può dire.
Queste situazioni, XXXXX, forse accadranno sempre di più in futuro... anzi probabilmente è un dato di fatto e statistico poichè gli "esteri" fanno più figli di noi italiani. Qualche anno fa ho visto un documentario sul digitale terrestre che diceva che entro 20/30 anni gli stranieri ci supereranno come numero! Qui non vorrei addentrarmi troppo in questioni sociali, politche, ecc... ma io credo che i mass-media ufficiali (radio, TV, giornali, in parte anche internet, ecc...) hanno fatto un gran lavoro di disinformazione dipingendo esteri, extracomunitari, come terroristi cattivi e scusa la franchezza.... ci sono riusciti molto bene! Basta girare infatti per le strade e tutti che giudicano o hanno paura di queste persone (sono persone esattamente come noi) ma quando faccio la domanda a qualcuno: "ma ti hanno mai fatto qualcosa di male?" la risposta è quasi sempre negativa. Girando per Monfalcone anche io fino a qualche anno fa avevo spesso da ridire sugli extracomunitari e ho anche insultato un nero che, troppo insistentemente, voleva vendermi oggetti che non mi servivano. Ora il mio atteggiamento è cambiato e facendo una piccola statistica devo confermare che ho avuto maggior problemi con gli italiani che con gli esteri. Ora abitando a Sagrado, vicino all'ex CPT vedo gironzolare centinaia di extracomunitari e ci cammino tranquillamente vicino e non mi hanno mai rotto le scatole, anzi, qualche volta capita che mi fermo a parlare ed è affascinante ascoltare la loro storia spesso triste poichè alla base c'è la fuga dalla guerra e povertà. Ripeto, dico questo per esperienza e non perchè sono schierato politicamente (non vado più a votare da anni ormai).
Tutto questo per dire che i potenti vogliono farci fare la guerra tra "poveri" anche se per me i veri poveri (di spirito) sono proprio i potenti che comandano il mondo, se ci accorgiamo di questo enorme inganno mentale e quindi iniziamo a pensare autonomamente con la nostra testa, ci cambierà pian piano il nostro modo di vedere le cose, le persone, il mondo, l'universo, ecc...
Ciao ciao


Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali