Cerca nel blog...

giovedì 2 luglio 2015

Bere camomilla riduce il rischio-mortalità

Camomilla allunga la vita, oltre a essere buona e consumata per via delle sua proprietà lenitive, favorisce il sonno, rilassa gli spasmi muscolari addominali dovuti ai dolori mestruali. La scoperta che è stata effettuata dai ricercatori dell'Università del Texas (Stati Uniti) che, in uno studio pubblicato sulla rivista The Gerontologist, hanno messo in evidenza che chi beve abitualmente questo infuso serale corre un rischio ridotto del 29% di morire prematuramente rispetto a chi non ne beve mai. Dai risultati della ricerca è emerso che, in particolare, gli effetti protettivi nel confronti del rischio di mortalità per tutte le cause sono stati messi in evidenza relativamente alle donne con più di 65 anni. Lo studio, durato sette anni, è stato condotto su 1677 uomini e donne di origine ispano-messicana, il 14% dei quali faceva uso quotidiano di camomilla.
di red. (29/06/2015)
 
fonte  

2 commenti:

  1. Molto interessante Andrea Nicola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, interessante! Poi non si saprà mai l'attendibilità di queste ricerche... però mi piace pensare che comunque la camomilla, almeno a me, rilassa molto. Ogni tanto magari prima di dormire è davvero utile!!! :D buona giornata ;)

      Elimina

Visualizzazioni totali