Cerca nel blog...

venerdì 28 agosto 2015

Serata con Corrado Malanga "La geometria sacra in Evideon & Monologo teatrale Religo"

Ecco spuntare una data dell'Evideon Tour 2015, il 21 novembre al Gruppo Anima libreria esosterica di Milano.
L'evento ha come titolo: Serata con Corrado Malanga "La geometria sacra in Evideon & Monologo teatrale Religo"
Tutte le varie informazioni le trovate nell'evento facebook qui linkato! (andrea nicola)


EVIDEON TOUR 2015
_____________


CORRADO MALANGA presenta LA GEOMETRIA SACRA IN EVIDEON con la partecipazione di EROS POETA

«Quando Newton ha pensato che esistesse la forza di gravità, essa esisteva veramente. Quando Einstein ha compreso, affinando la propria consapevolezza, che lo spazio-tempo poteva piegarsi, la legge di gravità ha smesso di essere valida. Anzi, per meglio dire, da quel momento in poi l’Universo virtuale è cambiato – contemporaneamente nel passato, nel presente e nel futuro – e nella nuova configurazione la legge di gravità è stata invalidata: se prima era valida, adesso non era mai stata valida. Laddove esistono leggi della fisica che vengono ricreate nel tempo, anche le costanti universali devono essere ricalcolate, perché a loro volta si modificano. Dobbiamo dunque cominciare a pensare che le leggi della fisica siano effettivamente il frutto dell'idea che noi abbiamo dell’Universo, e che di conseguenza siano mutabili nel tempo e nello spazio».

Corrado Malanga

Se in Evideon –L’anima dei colori, Corrado Malanga era riuscito a dimostrare l’esistenza dell’archetipo fondamentale in grado di contenere tutti gli archetipi e tutti i significati simbolici che possiamo trovare nell’Universo, in questo nuovo libro approfondisce il tema, spiegando come applicare la «radice del tutto» alla geometria sacra, espressione che intende non semplicemente la disciplina che studia il modo in cui sono stati costruiti i luoghi di culto in tutti i tempi e i luoghi del mondo, ma una serie di forme e di numeri rappresentativi che descrivono archetipicamente l'Universo virtuale. Tale geometria include quell’insieme di forme derivanti da simbolismi di natura archetipica – e dunque primordiale – che ognuno di noi porta inconsciamente dentro di sé.

Per Malanga, ciascuno di noi non è soltanto il custode di tali strutture, ma soprattutto il creatore di un Universo che si manifesta sempre con le stesse forme, acquisendo pertanto un carattere frattalico, archetipico, simbolico, ideico e del tutto virtuale.

A SEGUIRE "RELIGO" monologo di satira e visual comedy sulla religione ispirato ai lavori di Malanga

di Carlo Della Santa
conCarlo Della Santa e Alessandro Mennuni
collaborazione ai testi e regiaRiccardo Piferi

Per un amante del cinema la vita può sembrare un film dove ognuno di noi è lo sceneggiatore, il regista e l’interprete al tempo stesso. Ma nella realtà (così come in alcuni film, in particolare quelli horror) sembra esserci qualcosa che non torna. Siamo realmente noi gli autori o siamo diretti da un regista occulto che influenza la nostra drammaturgia per i propri scopi di controllo? Carlo Della Santa propone una narrazione che è una commistione di generi teatrali, unendo il monologo di satira con la visual comedy, il mimo, il teatro di figura ed il cabaret per affrontare in maniera leggera ed ironica il complesso argomento della religione. Lo spettacolo, ispirato tra gli altri dai lavori del Prof. Corrado Malanga, diventa occasione per interrogarsi: la religione è un interprete attendibile di verità universali o alle volte è usata solo come efficace strumento di controllo del potere creativo dell’uomo? Ogni individuo non ha già in sé le risorse necessarie per interpretare il reale e diventare così unico regista ed autore del suo “film”? Religo non vuole dare risposte o scagliare anatemi ma solo seminare dubbi, perché è proprio nel dubbio che risiede la vera ricerca interiore e creativa.

https://www.facebook.com/events/721243904648747/

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali