Cerca nel blog...

venerdì 16 maggio 2014

La vera storia del piano contro gli Zombie del governo americano



Da ieri in rete non si parla d'altro. L'esercito americano sarebbe pronto ad affrontare una 'Zombie Apocalypse', predisponendo un'offensiva contro zombie. Non è uno scherzo: esistono degli atti ufficiali pubblicati nella prestigiosa rivista Foreign Policy, l'organo ufficiale che monitora e diffone la politica strategico-militare del Dipartimento della Difesa Statunitense. I giornali americani dal Washington Post al Telegraph hanno dato ampio risalto alla notizia. Naturalmente l'informativa non è riferita a una minaccia reale, si tratta di un'esercitazione. Il piano segreto, nome in codice CONPLAN 8888, spiega nei dettagli le procedure necessarie per rispondere efficacemente ad una perdita globale di lucidità degli esseri umani, ridotti ad automi indipendenti dal loro libero arbitrio. La strategia è volutamente esasperata per affrontare una specificità di questa ipotetica emergenza: preservare la vita umana, quando il contesto sociale è fortemente avverso, addestrando l'esercito a far fronte a situazioni al limite. Che il progetto potesse essere equivocato lo sapevano bene gli americani che si sono premuniti di precisare che il piano non fosse uno scherzo. 
Il piano prevedeva analiticamente dei suggerimenti per "aiutare le autorità civili nel mantenimento dell'ordine pubblico e di ripristino dei servizi di base durante e dopo un attacco di zombie". Nel documento vengono classificati diversi tipi di zombie, dai "vegetariani", che si alimentano solo di frutta e verdura risparmiando gli esseri umani, agli "zombie pollo", galline infuriate che si rivoltano contro agricoltori che le hanno uccise con il monossido di carbonio perchè poco produttive. La categoria Zombie più cinematografica, ma trattata molto dettagliatamente- è la "Evil Magic", forme di non-vita create a seguito di una sperimentazione occulta. C'è spazio anche per gli Zombie spaziali e gli zombie creati dalla bio ingegneria. Chi può salvare l'umanità da questa apocalisse che mette a rischio la continuazione del genere umano? Ovviamente gli americani che si prendono in carico il problema, e mandano l'esercito e le forze militari a liberare gli Stati infetti dal morbo.
A seguire potete leggere la trascrizione integrale del rapporto del 30 Aprile 2011:

CLICCA QUI PER LEGGERE IL CONPLAN 8888 

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali